Come arrivare in Campania?



La Campania si trova nell'Italia Meridionale ed è bagnata dal Mar Tirreno. Confina con Lazio, Molise, Puglia e Basilicata. Il capoluogo della regione è Napoli con quasi un milione di abitanti. Le altre provincie della regione sono: Salerno, Avellino, Benevento e Caserta.

Il territorio della regione è collinare per più della metà della sua superficie, montuoso per il un terzo mentre per il resto è pianeggiante. La cima più elevata è il Monte Miletto con i suoi 2050 metri di altezza. La costa tirrenica della Campania è contraddistinta da bellissime isole, come Capri ed Ischia, entrambe note a livello turistico insieme all'isola di Procida. I fiumi più importanti sono il Volturno e il Tanagro.

La Campania è una regione distribuibile in due zone precise: la zona costiera attorno a Napoli e quella interna. Notevole nella regione, anche la produzione di olio e di vino ma soprattutto l'allevamento dei bufali e tipico della Campania, soprattutto nella Piana del Sele per la produzione della mozzarella di bufala.

Inoltrea Napoli è presente uno dei principali porti italiani con importante riferimento per il turismo della regione.


Trasporti in Campania




Raggiungere la Campania in auto


La campania è facilmente raggiungibile in auto da tutta la Penisola in quanto risulta attraversata per intero dall' Autostrada A1. Tra le strade statali principali della regione possiamo citare:

- Strada statale 414 di Montecalvo Irpino
- Strada statale 691 Contursi-Lioni
- Strada statale 90 delle Puglie
- Strada statale 91 bis Irpina
- Strada statale 164 delle Croci di Acerno
- Strada statale 403 del Vallo di Lauro
- Strada statale 7 Via Appia
- Strada statale 7 bis di Terra di Lavoro
- Strada statale 88 dei Due Principati
- Strada statale 91 della Valle del Sele
- Strada statale 608 di Teano
- Strada statale 6 Via Casilina
- Strada statale 7 quater Via Domitiana
- Strada statale 85 Venafrana
- Strada statale 87 Sannitica
- Strada provinciale 500 dell'Asse Perimetrale di Melito
- Strada statale 145 Sorrentina
- Strada statale 163 Amalfitana
- Strada statale 18 Tirrena Inferiore
- Strada statale 268 del Vesuvio
- Strada statale 366 di Agerola
- Strada statale 367 Nolana Sarnese
- Strada statale 686 di Quarto
- Corso Vittorio Emanuele (Nocera Inferiore)
- Strada statale 164 delle Croci di Acerno
- Strada statale 18 Tirrena Inferiore
- Strada statale 19 delle Calabrie

Raggiungere la Campania in Treno


L’infrastruttura ferroviaria in Campania si estende per circa 1000 km di linee; oltre 140 le stazioni. La rete fondamentale è costutita da:

• la linea AV Roma-Napoli,
• la linea Roma-Napoli via Formia-Villa Literno-Aversa il cui tracciato si sviluppa in prossimità della costa tirrenica per poi spostarsi all’interno all’ingresso nel nodo di Napoli e entrare a Napoli Centrale da nord est. A Villa Literno si innesta la linea Villa Literno-Napoli P.zza Garibaldi-Napoli Gianturco, di grande importanza per il traffico locale;
• la linea Roma-Napoli via Cassino-Caserta-Cancello, che corre interamente nell’entroterra;
• la linea Napoli-Salerno-Battipaglia-Sapri (-Reggio Calabria), (quadruplicata tra Napoli e Salerno con la nuova linea a Monte del Vesuvio) costituisce la prosecuzione verso sud della linea AV Roma-Napoli e dell’esistente Roma-Napoli via Formia;
• la linea Caserta-Benevento-Savignano Greci (Foggia), parte della linea trasversale transappenninica Caserta- Foggia.


Fanno parte della rete complementare:

• la linea Vairano Caianello-Venafro, tratta campana della linea per Isernia-Campobasso, che, nella stazione di Vairano , si innesta sulla direttrice Cassino - Caserta – Napoli;
• la linea Battipaglia-Sicignano degli Alburni, tratta campana della linea Battipaglia-Potenza;
• la linea Salerno - Mercato S. Severino - Avellino- Benevento - S. Croce del Sannio, tratta campana della linea Salerno-Campobasso;
• la linea Avellino-Rocchetta S. Antonio Lacedonia, con proseguimenti a nord verso Cervaro-Foggia, e a sud verso Potenza;
• altre linee di minore importanza che offrono ulteriori collegamenti all’interno del nodo di Napoli e nell’ambito della fascia costiera fino a Salerno.

Aeroporti in Campania


In campania sono presenti 4 aeroporti, anche se quello più importante è da citare tra gli altri è l' Aeroporto di Napoli Capodichino, uno dei più grandi ed importanti di tutta la penisola. Gli aeroporti campani sono quindi:

• Aeroporto di Capua
Aeroporto di Caserta-Grazzanise
Aeroporto di Napoli-Capodichino
• Aeroporto di Salerno-Pontecagnano

Porti in Campania


Essendo la campania una regione che affaccia sul mare, sono presenti diversi porti, alcuni dei quali turistici, tra i quali spicca il porto di Napoli, uno dei più importanti d'Europa, che si estende per diversi km dal centro della citta verso est. Il porto di Napoli occupa una posizione geografica strategica rispetto ai flussi di traffico che uniscono l'Estremo Oriente con Europa e con il Nord America, in prossimità della rotta ideale tra Suez e Gibilterra percorsa da tutti servizi di linea da e per il Far East. In prossimità del porto si trovano importanti strutture nodali: l'Interporto Campano, l'Interporto Sud Europa di Marcianise e l'aeroporto internazionale di Capodichino, collegati direttamente dall'autostrada A1 e dalle ferrovie. Prossimi allo scalo anche la Stazione Centrale ferroviaria e il porto turistico di Mergellina.

Nella zona occidentale dello scalo, dedicata al traffico passeggeri, vi è l'attracco delle grandi navi da crociera e si svolge il collegamento, tramite traghetti ed aliscafi, con le isole di Capri, Ischia, Procida, per la Penisola Sorrentina, per la Costiera Amalfitana, e, tramite mezzi veloci, anche con le isole Eolie. Gli altri porti presenti in regione sono:

• Porto di Capri
• Porto di Castellammare di Stabia
• Porto di Marina di Camerota
• Porto Marina di Stabia
• Porto di Napoli
• Porto di Salerno
• Porto di Seiano
• Porto di Sorrento
• Porto di Torre Annunziata
• Porto di Vico Equense