Come arrivare a Otranto?



 

Otranto è un comune della provincia di Lecce , in una regione fertile, una volta famosa per la sua razza di cavalli. Si trova sulla costa orientale della penisola salentina. Lo Stretto di Otranto, a cui la città dà il nome, collega il Mar Adriatico con il Mar Ionio e separa l'Italia dall'Albania. Il porto è piccolo e ha poco commercio.

Il Faro della Palascìa, a circa 5 chilometri a sud est di Otranto, segna il punto più orientale della penisola italiana.

A circa 50 chilometri a sud si trova il promontorio di Santa Maria di Leuca (così chiamata fin dall'antichità per le sue bianche scogliere, leukos che in greco significa bianco), l'estremità sud-est d'Italia, l'antica lapygium Promontorium o Sallentinum. Il quartiere tra questo promontorio è Otranto ed è fittamente popolato e molto fertile. Otranto ha un clima mediterraneo, come gran parte d'Italia.

Le attrazioni principali di Otranto sono:

• Il Castello Aragonese, rinforzato da Federico II e ricostruito da Alfonso II di Napoli nel 1485-1498. Ha una pianta irregolare con cinque lati, con un fossato che corre lungo tutto il perimetro. In origine aveva un unico ingresso, raggiungibile attraverso un ponte levatoio. Le torri sono tre quelle cilindriche più un bastione chiamato Punta di Diamante. All'ingressoè raffigurato lo stemma dell'imperatore Carlo V.

• La cattedrale, consacrata nel 1088, opera del conte Ruggero I ornato tardi (circa 1163), dal vescovo Jonathas, con un pavimento a mosaico; ha un rosone e il portale laterale del 1481. L'interno, una basilica a tre navate, contiene le colonne provenienti da un tempio di Minerva e un pavimento a mosaico del 1166, con le rappresentazioni dei mesi, i soggetti del Vecchio Testamento e altri. Ossa e reliquie dei Martiri di Otranto, che perirono durante l'assedio del 15° secolo circondano l'altare maggiore. La chiesa ha una cripta sostenuta da 42 colonne di marmo. Lo stesso Conte Ruggero fondò un monastero basiliano qui, che, sotto l'abate Niceta, è diventato un luogo di studio; la sua biblioteca è stata quasi tutta acquistata da Bessarione.

• La chiesa di San Pietro, con affreschi bizantini.

• Le catacombe di Torre Pinta.

Idro, un piccolo fiume, il cui toponimo deriva da Otranto.


mappa Otranto



 
Raggiungere Otranto in treno


Dalla stazione ferroviaria di Lecce è possibile raggiungere comodamente Otranto con la linea Ferrovie Sud-Est. Lecce dista circa 40 km da Otranto. La stazione ferroviaria delle Ferrovie Sud Est in cui scendere è quella di Otranto e si trova nel centro della città


Raggiungere Otranto in aereo


"Aeroporto del Salento" di Brindisi; voli di linea diretti da / per Roma, Milano, Bologna, Pisa, Torino, Venezia, Treviso. A circa 80 km di distanza da Otranto. In auto dal parcheggio dell'aeroporto, prendere la strada Brindisi-Lecce.


Raggiungere Otranto in auto


Lasciare l'autostrada A14 a Bari Nord in direzione "Brindisi-Lecce"; Proseguire sulla SS16 / E55 in direzione Brindisi / Lecce; Quando ci si avvicina a Lecce, prendere l'uscita Tangenziale Ovest direzione Maglie / Otranto; Prendere l'uscita 11B-Maglie e proseguire per circa 30 km; Quando si arriva a Maglie, prendere l'uscita per Otranto SS16.