Come arrivare a Norcia?



 

Norcia, è un comune della provincia di Perugia nel sud-est dell'Umbria. A differenza di molte città antiche, si trova in una vasta pianura a ridosso dei Monti Sibillini, un sottoinsieme degli Appennini con alcuni dei suoi picchi più alti, nei pressi del fiume Sordo, un piccolo ruscello che scorre alla fine nel Nera. La città è comunemente associata con la Valnerina (la valle di quel fiume).

La zona è conosciuta per la sua aria e il paesaggio, ed è una base per l'alpinismo e l'escursionismo. E' anche nota per la caccia, in particolare del cinghiale, e per le salsicce e il prosciutto di cinghiale e maiale. Tali prodotti sono stati chiamati norcinerie.

Il nucleo più vecchio di Norcia è quasi in pianura, il che è relativamente insolito per le città dell'Umbria. E' completamente racchiuso da un circuito murario che è sopravvissuto intatto dal 14° secolo. Sono rimaste in piedi nonostante i molti terremoti devastanti che hanno colpito la zona (1763, 1859, 1979). Dopo il terremoto del 22 agosto 1859, gli Stati papali, a cui Norcia allora apparteneva, ha imposto un severo codice di costruzione che vieta le strutture di più di 3 piani e che richiedono l'uso di determinati materiali e tecniche di costruzione.

Vestigia romane sono osservabili in tutta la città, soprattutto nelle mura di San Lorenzo, la sua chiesa più antica esistente. Sulla via Umberto è presente una piccola cappella edicola con affreschi sbiaditi, dipinti da Vanni della Tuccia nel 1354. Di maggiore interesse sono le due arcate romaniche, densamente scolpite con forme umane, e forme geometriche. 

La basilica principale è dedicata a San Benedetto ed è collegata ad un monastero Benedettino ancora in attività, il Monastero di San Benedetto. Anche se l'edificio attuale è stato costruito nel 13° secolo, sorge sui resti di uno o più piccoli edifici romani. La facciata, in stile gotico, è caratterizzata da un rosone centrale in rilievo rosa raffigurante i quattro Evangelisti. All'interno, l'affresco della Resurrezione di Lazzaro (1560) è stato dipinto da Michelangelo Carducci. L'altare nel transetto di sinistra ospita un San Benedetto e Totila (1621) di Filippo Napoletano.

La chiesa rinascimentale di Santa Maria Argentea è il Duomo o cattedrale. Essa detiene alcune opere di maestri fiamminghi, un altare riccamente decorato da Duquesnoy, una Madonna e Santi del Pomarancio, ed un San Vicente Ferrer e il Sick (1756) di Giuseppe Paladini.

La chiesa gotica di Sant'Agostino (14° secolo) ha molti affreschi votivi di San Rocco e San Sebastiano. 

Una fortezza, la Castellina è stata costruita nel 1555-1563 come residenza dei governatori pontifici, progettata da Jacopo Barozzi da Vignola. Oggi ospita un piccolo museo con reperti romani e medievali, e documenti del Medioevo e dei periodi successivi.

Le frazioni del comune di Norcia sono:  Agriano, Aliena, Ancarano, Biselli, Campi, Casali di Serravalle, Case sparse, Castelluccio, Cortigno, Forca Canapine, Forsivo, Frascaro, Legogne, Monte-Cappelletta, Nottoria, Ocricchio, Ospedaletto, Pescia, Pie' La Rocca, Piediripa, Popoli , San Marco, San Pellegrino, Sant'Andrea, Savelli, Serravalle, Valcaldara.

Serravalle (nota anche come Serravalle di Norcia) si trova sul fiume Sordo a poche centinaia di metri a monte della sua confluenza con il Corno.

mappa Norcia





Raggiungere Norcia in treno


La stazione ferroviaria più vicina a Norcia è quella di Spoleto (che si trova lungo la linea Roma-Ancona), distante 40 km circa. Norcia è collegata con Spoleto da un costante servizio autobus (tragitto circa 50 minuti).

Anche da Terni (sempre sulla linea Roma-Ancona) è possibile raggiungere Norcia in pullman.


Raggiungere Norcia in aereo


L’aeroporto più vicino è quello di Perugia per chi proviene da Milano. Per ogni altra provenienza è consigliato lo scalo di Roma-Fiumicino. Dall’aeroporto si può raggiungere in treno la Stazione Termini e da qui, in treno, arrivare a Spoleto.

Norcia dista 90 km dall'aeroporto internazionale dell'Umbria di Sant'Egidio. L'aeroporto internazionale dell'Umbria è collegato con l'aeroporto di Milano Malpensa tramite voli giornalieri.


Raggiungere Norcia in auto


Da nord-ovest: uscita dall'autostrada A1 (Firenze-Roma) a Valdichiana, proseguire per Perugia sulla E45, proseguire per Spoleto; 5 km prima di Spoleto prendere l'uscita per Norcia

Da sud-ovest: percorrere la A1 (Firenze-Roma), uscita al casello di Orte, proseguire per Terni e poi per Spoleto; a 5 km da Spoleto troverete l'uscita per Norcia.

Da nord-est a sud-est: percorrere la (Bologna-Taranto) A14, uscire a San Benedetto del Tronto, proseguire in direzione di Ascoli Piceno, proseguire in direzione di Roma, prima di Arquata del Tronto, dove si trova l'uscita per Norcia.




Potrebbe interessarti anche: