Come arrivare ad Ancona?



 

La città portuale di Ancona si trova nella regione Marche del centro Italia. La regione sta guadagnando in popolarità di recente, favorita dalla sua bellezza naturale incontaminata e una cucina deliziosa e Ancona anche sé non è strettamente una città turistica ha molto da offrire ai suoi visitatori.

Situata sul mare Adriatico, Ancona si trova a 200 km dalla città di Bologna e 280 km da Roma. Incastonata tra le pendici del Monte Astagno e del Monte Conero, la città è stata fondata intorno al 386 aC, e i visitatori di Ancona saranno deliziati dalla città storica, su una collina, non lontano dal porto.

I mercanti greci hanno stabilito una grande influenza sulla zona mentre in epoca romana, la città aveva un proprio sistema di moneta e il greco era parlato in tutta l'area.


mappa Ancona





Cosa visitare ad Ancona


La storia di Ancona è fortemente legata al mare. La città venne fondata nel 4° secolo aC dai Greci di Siracusa che hanno approfittato della topologia a gomito della zona, ben adatta da utilizzare come un porto. Non è un caso che il nome derivi dalla parola Ankon, che significa "a 'gomito" in greco. La zona del porto è diventata immediatamente un centro chiave per il commercio con l'Oriente. La città è composta da due quartieri: il centro storico, arroccato sul Colle Guasco, e la città moderna. Il giro della città dovrebbe cominciare dall'alto, presso la Cattedrale di San Ciriaco. Scendendo poi verso il porto passando per l'Arco di Trionfo di Traiano e i resti dell'Anfiteatro romano.

La Mole Vanvitelliana è un luogo turistico importante, insieme con la Chiesa di Sant'Agostino nelle vicinanze. Per chi ama l'arte, la Piazza del Plebiscito, la chiesa di San Domenico che ospita la Crocifissione di Tiziano e l'Annunciazione del Guercino sono da vedere. Proprio come degni di nota sono il Palazzo degli Anziani con la sua facciata barocca, ora sede dell'Università; e Palazzo Ferretti, risalente al 16° secolo, oggi sede del museo archeologico della Marche.

La Pinacoteca Comunale "Francesco Podesti" che ospita la Galleria d'Arte Moderna di Tiziano con la Madonna con Bambino e Santi, Madonna con Bambino di Carlo Crivelli, così come opere di Lorenzo Lotto, Sebastiano del Piombo e Corrado Cagli.

A nord di Ancona, Chiaravalle è rinomata per la sua abbazia, che si trova nella grande piazza nel centro della città. Più all'interno, poi, vi è Jesi, fondata dagli Umbri, e di grande interesse storico per il passaggio di Etruschi, Galli e Romani attraverso il tempo. Spostadosi verso nord, la Rocca Roveresca di Senigallia testamento alle fondazioni romane della città, è piuttosto visitata. In una posizione panoramica affacciata sulle Valli Cesano e Nevola si presenta Corinaldo, città natale di Santa Maria Goretti e una destinazione famosa per i pellegrini; i due bei villaggi di Ostra e Ostra Vetere si trovano nelle vicinanze.

Vicino al confine con la Regione Umbria e nascosta in montagna è Fabriano, rinomata per la sua arte e l'artigianato della carta fin dal 13° secolo. Tornando alla costa, Osimo, 18 km a sud di Ancona, si trova nelle colline tra l'Aspio e le Valli del Musone e vanta rovine dal periodo classico. Infine, appena passato Castelfidardo vi è Loreto, la casa del più grande tempio in Italia dedicato alla Vergine Maria; si tratta di un tipico esempio di un centro urbano che si sviluppa attorno al Santuario di Loreto e la sua Basilica.

La città di Ancona è facilmente percorribile a piedi, qui si riportano i principali luoghi e monumenti da visitare:

- Anfiteatro Romano
- Antico Cimitero Ebraico di Ancona
- Arco Clementino
- Arco di Traiano
- Bar Torino
- Biblioteca Amatori
- Bottega Monastica
- Bottega re Formaggio
- Cattedrale San Ciriaco
- Chiesa San Domenico
- Chiesa San Francesco alle Scale
- Chiesa Santa Maria
- Chiesa Santa Maria della Piazza
- Chiesa Santissimi Pellegrino e Teresa
- Chiesa Sant’Agostino
- Chiesa del Gesù
- Chiesa del Santissimo Sacramento
- Faro Ancona
- Fontana del Calamo
- Forte Altavilla
- Grotte del Passetto
- Legatoria Librare
- Loggia dei Mercanti
- Mab American Bar Ancona
- Mole Vanvitelliana
- Monumento ai Caduti
- Museo Archeologico Nazionale delle Marche
- Museo Diocesano
- Museo Tattile Statale Omero
- Museo della Città di Ancona
- Palazzo Degli Anziani
- Palazzo del Governo
- Palazzo del Popolo
- Palazzo del Senato
- Palazzo delle Poste
- Parco Publico Cittadella
- Parco del Cardeto
- Piazza del Plebiscito di Ancona
- Pinacoteca Civica Francesco Podesti
- Porta Pia
- Porto Romano di Ancona
- Porto di Ancona
- Sinagoghe di Ancona
- Stazione Ferroviaria di Ancona
- Teatro delle Muse
- Villa Favorita


Raggiungere Ancona in treno


Trenitalia ha molti Trins giornalieri da e per Roma (30/15 euro) e Milano (45 EUR) . E' necessario sapere che la stazione ferroviaria ha due serie di linee, e la Piattaforma 2 Ovest non è la stessa chiamata piattaforma 2. Le altre stazioni in città sono Ancona Marittima, Ancona Torrette, Ancona Stadio, Palombina e Varano.


Raggiungere Ancona in aereo


L' Aeroporto di Ancona è il "Raffaello Sanzio" (noto anche come aeroporto di Ancona-Falconara) e si trova a 18 km dalla città. Diversi voli nazionali e internazionali sono presenti. Direttamente di fronte al terminal dell'aeroporto c'è una stazione ferroviaria, la fermata si chiama stazione di Castelferretti.

Ci sono treni dalla stazione di Castelferretti per la stazione di Ancona Centrale, e il viaggio in treno dura circa 15-20 minuti. Ci sono anche autobus dall'aeroporto alla stazione ferroviaria principale, l'autobus numero J o l'autobus numero S, costano € 2 quando si acquista il biglietto dal conducente sull'autobus. I biglietti dell'autobus sono in vendita anche dai giornalai che stanno nel terminal partenze. 


Raggiungere Ancona in auto


Per raggiungere Ancona in auto, bisogna percorrere l’autostrada A14 Bologna–Bari, ad Ancona ci sono due uscite autostradali : Ancona Nord e Ancora Sud, in base alla vostra destinazione dovrete scegliere quale sia la migliore.

Per chi proviene da Nord, la direzione da seguire, sulla A14 è quella di Ancona. Per chi proviene da Sud, consigliamo di seguire direzione Napoli e poi direzione Pescara, fino ad arrivare ad Ancona.


Raggiungere Ancona via mare


I traghetti sono poco costosi e viaggiano regolarmente tra i vari luoghi sulla costa. Le seguenti linee internazionali sono servite da traghetti:

• Split - Ancona - Spalato
• Rijeka - Zadar - Spalato - Hvar - Korcula -Dubrovnik - Bari
• Korcula - Hvar - Spalato - Ancona
• Zara - Ancona - Zadar
• Zara - Dugi Otok - Ancona
• Dubrovnik - Bari - Dubrovnik

Da / per la Grecia
• Patrasso - Ancona - Patrasso
• Igoumenitsa - Ancona - Igoumenitsa
• Patrasso - Igoumenitsa - Ancona - Igoumenitsa - Patrasso




Potrebbe interessarti anche: