Come arrivare agli scavi di Ercolano?



 

Situato all'ombra del Vesuvio, Ercolano era un'antica città romana distrutta dai flussi piroclastici di origine vulcanica del 79 dC. Le sue rovine si trovano nel comune di Ercolano, in Campania.

Come patrimonio mondiale dell'UNESCO, è famosa come una delle poche città antiche che attualmente possono ancora essere viste in gran parte del suo splendore originale, in quanto venne seppellita, insieme a Pompei, Stabia, Oplontis e Boscoreale, dall'eruzione del Vesuvio nel 79 dC. A differenza di Pompei, il materiale piroclastico che la ricopriva ha conservato oggetti organici a base di legno e altro, quali tetti, letti, porte, cibo e persino circa 300 scheletri che sono stati sorprendentemente scoperti negli ultimi anni in riva al mare, come si pensava fino a quel momento che la città venne evacuata dagli abitanti.

Ercolano era una città più ricca di Pompei, in possesso di una straordinaria densità di popolazione delle belle case con, per esempio, l'uso di gran lunga più ricca di rivestimenti in marmo colorato.

Il Vesuvio in data 24 agosto 79 dC, inghiottìi le due fiorenti città romane di Pompei ed Ercolano, così come le numerose ville ricche della zona. Queste zone sono state progressivamente scavate e rese accessibili al pubblico a partire dalla metà del 18° secolo. La vasta distesa della città commerciale di Pompei contrasta con i resti più piccoli ma meglio conservati della località turistica di Ercolano, mentre gli affreschi superbi della Villa Oplontis a Torre Annunziata danno una vivida impressione dello stile di vita opulento di cui godono i cittadini più ricchi dell'Impero Romano.


 scavi di Ercolano





 
Raggiungere gli scavi di Ercolano in treno


I treni della Circumvesuviana impiegano 25 minuti per arrivare da Napoli (2,20 euro) e 40 minuti da Sorrento. Per raggiungere le rovine, scendere alla stazione di Ercolano Scavi, dal quale si esce in una piccola piazza. Uscire in diagonale a destra (l'unica via d'uscita dalla piazza) e camminare 8 isolati in discesa (via IV Novembre) per il grande arco - la biglietteria e controllo dei bagagli sono a circa altri 2 minuti di cammino dall'arco (recuperare i bagagli 30 minuti prima chiusura del sito). La passeggiata totale è di 800 m.

L'ufficio turistico privato a sinistra quando si esce dalla stazione gestisce i viaggi fino al Vesuvio (10 € andata e ritorno con 8 € ingresso a pagamento).  

Attenzione: ci sono due stazioni ferroviarie di Ercolano, la stazione Ercolano Scavi della Circumvesuviana che si trova sulla linea Sorrento-Napoli, i treni sulla Napoli-Salerno fermano alla stazione Porticini / Ercolano. Il sito di Ercolano non è segnalato da questa stazione.

Trenitalia Linea: Napoli Centrale - Paestum - Portici - Ercolano
Trenitalia Linea: Napoli - Lago Negro - Portici-Ercolano
Circumvesuviana Linea: Napoli - Sorrento - Ercolano Scavi
Circumvesuviana Linea: Napoli - Poggiomarino - Ercolano Scavi
Circumvesuviana Linea: Napoli - Poggiomarino - Portici - Via Liberta


Raggiungere gli scavi di Ercolano in auto


Ercolano si trova sulla A3 da Napoli a Salerno. C'è un pedaggio di € 2 per utilizzare una qualsiasi parte di questo tratto di autostrada. Il parcheggio non è facile da trovare, in particolare il tipo di parcheggio che si vuole se l'auto è piena di valigie.

Ti consigliamo di trovare l'area di parcheggio dietro la stazione di polizia, a un solo isolato a sud est di all'ingresso degli scavi. (Un euro all'ora). Inserire queste coordinate in Google Maps e vi porterà direttamente all'ingresso principale 40° 48' 0" Nord, 14° 21' 0" Est.

C'è un parcheggio sotterraneo nelle vicinanze del nuovo ingresso a Ercolano, costa € 2 l'ora. Questo parcheggio è però molto difficile da trovare.


Raggiungere gli scavi di Ercolano in autobus


È possibile raggiungere Ercolano con autobus di diverse compagnie. Il costo del biglietto varia a seconda della tratta da effettuare e dalla tipologia del biglietto. È anche possibile fare un biglietto speciale chiamato Artecard.

La compagnia ANM fornisce diverse linee per arrivare ad Ercolano da Napoli e Portici.
• 157 Napoli (Via Brin) – Ercolano (corso Italia)
• 3 Portici (via Dei Cipressi) – Ercolano (Contrada Monaco Ajello)
• 5 Portici (Piazza San Pasquale) – Ercolano (via Vesuvio)
• 176 Portici (piazza San Pasquale) – Ercolano (via Cook)
• 177 Portici (piazza San Pasquale) – S. Sebastiano al V. (piazza Belvedere)

La Compagnia EAV si occupa della tratta Napoli Ercolano sia con autobus che con il treno Circumvesuviana.
• Gli autobus sono i sostitutivi delle linee Circumvesuviana Napoli-Poggiomarino e Napoli-Sorrento.

Ctp
• M54 Pomigliano d’Arco-Portici con fermata a Ercolano
• M56 Pomigliano d’Arco-San Giorgio a Cremano con fermata a Ercolano
• M57 Portici-Pomigliano d’Arco (Zona Industriale) con fermata a Ercolano


Raggiungere gli scavi di Ercolano in aereo

L’aeroporto più vicino è Napoli-Capodichino che dista circa 12 km. Dall’Aeroporto di Napoli si può prendere un taxi privato oppure:

1) autobus Alibus dall’aeroporto alla Stazione Centrale (Piazza Garibaldi). Qui i collegamenti con l’aeroporto;

2) treno Circumvesuviana Napoli–Sorrento o Napoli Poggiomarino dalla Stazione Centrale ad Ercolano.




Potrebbe interessarti anche: