Come arrivare alla Reggia di Caserta?



 

La Reggia di Caserta e il suo parco, sono inseriti tra i 50 siti italiani Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1997 e sono tesori di splendore veramente incomparabile.

Commissionata da Carlo III di Borbone nel 1700, Luigi Vanvitelli progettò questo palazzo, con un trionfo del barocco italiano è uno delle più famose ed importanti opere dell'architetto napoletano. Ogni giorno i visitatori si lasciano incantare dalla bellezza dei suoi interni e dalla magnificenza del suo esterno. Altamente curata anche nei dettagli e nel design dei suoi quattro cortili monumentali, il palazzo è immerso in un bellissimo parco che oggi è meta di migliaia e migliaia di turisti.

Il sontuoso palazzo è una fusione ideale e armonica di altre due residenze reali: la Reggia di Versailles e il Monastero dell'Escorial di Madrid.

La Reggia di Caserta si estende come un complesso monumentale di 45,000 metri quadrati e, con i suoi cinque piani, si trova a 36 metri di altezza. Sulla facciata principale ci sono 143 finestre, mentre all'interno, 1.200 camere e 34 scale si snodano in tutto il palazzo. E' costruita in gran parte in cotto, mentre i primi due piani sono in travertino. L'intera struttura è coronata da una vasta cupola centrale. Coloro che vedono il suo interno sono quasi sempre stupiti per il suo continuo susseguirsi di stucchi, rilievi, affreschi, sculture, pavimenti e intarsi. Abbellimenti che si distinguono particolarmente nella Sala di Astrea, la Sala di Marte e la Sala del Trono; la Sala del Trono, infatti, è la più grande tra quelle interne degli appartamenti reali ed è stata utilizzata per l'accoglienza e la sistemazione di importanti personalità.

L'impostazione più scenografica nel Palazzo è probabilmente dove l'atrio, la grande scala regia e la cappella si incontrano.

La Scala Regia è un'invenzione del 17° secolo e collega i vestiboli inferiore e superiore, che danno accesso agli appartamenti reali tramite la tomaia. La Cappella Palatina, progettata da Vanvitelli con decorazioni ed esposizioni,  più di qualsiasi altro ambiente presenta forti analogie con la Reggia di Versailles.


mappa alla Reggia di Caserta






Raggiungere la Reggia di Caserta in treno


Ad esempio, arrivare a Caserta da Roma o dalla città di Pompei ed Ercolano è possibile prendere il treno e arrivare alla stazione Napoli Centrale, qui prendere il treno per Caserta che arriverà direttamente davanti al Palazzo Reale.

È possibile acquistare i biglietti sul sito di Trenitalia o direttamente nella stazione ferroviaria.

- Linea: Napoli Centrale - Caserta - Caserta
- Linea: Napoli - Santa Maria Capua Vetere - Caserta Centrale

Suggerimento: qualunque sia il punto di partenza, se avete un dubbio, andare sempre alla stazione di "Napoli Centrale", e qui prendere il treno per Caserta. Napoli è il capoluogo della Regione Campania, ogni treno sicuramente arriverà alla città più importante della regione.


Raggiungere la Reggia di Caserta in auto


Caserta è capoluogo della regione CampaniaSi tratta di un importante comune agricolo, commerciale ed industriale e la città, e si trova ai margini della pianura campana, ai piedi della catena montuosa del Subappennino Campano. Dista di 35 km da Napoli, e 54 km da Pompei.

da Roma Autostrada A1 ( Milano Napoli) uscita Caserta nord;
da Napoli, Salerno, Bari Autostrada A30 uscita Caserta sud.
Parcheggio comunale seminterrato in Piazza Carlo III (nei pressi della Stazione)


Raggiungere la Reggia di Caserta in autobus


C'è un autobus CTP da Napoli Piazza Garibaldi a Caserta ogni 20 min (1 h.).


Raggiungere la Reggia di Caserta in Aereo


Aeroporto internazionale Napoli Capodichino, a 24 Km con un servizio di autobus che collega l’aeroporto con Caserta.




Potrebbe interessarti anche: