Come arrivare agli scavi di Pompei?



 

La città di Pompei era un'antica città romana vicino a Napoli moderna nella regione italiana della Campania. Pompei, insieme a Ercolano e numerose ville nella zona circostante, è stata in gran parte distrutta e sepolta sotto 4 a 6 m di cenere e pomice nella eruzione del Vesuvio nel 79 dC.

I ricercatori ritengono che la città fu fondata nel VII o VI secolo aC dagli Osci. Sotto il dominio di Roma, nel 4° secolo aC, e fu conquistata e divenne colonia romana nel 80 aC, dopo il suo ingresso e una ribellione senza successo contro la Repubblica Romana. Al tempo della sua distruzione, 160 anni dopo, la sua popolazione era di circa 11.000 persone, e la città aveva un sistema complesso di acquedotto, un anfiteatro, una palestra e una porta per accedervi.

L'eruzione distrusse la città, uccidendo i suoi abitanti e seppellendo tutto sotto tonnellate di cenere. Le prove della distruzione sopravvivono grazie a una lettera scritta da Plinio il Giovane, che ha visto l'eruzione da lontano e ha descritto la morte dello zio Plinio il Vecchio, un ammiraglio della flotta romana, che ha cercato di salvare i cittadini.

Il sito è stato abbandonato per circa 1.500 anni fino alla sua riscoperta nel 1599 e un'altra più ampia riscoperta quasi 150 anni dopo da un ingegnere spagnolo Rocque Joaquin de Alcubierre nel 1748.

Gli oggetti che si trovavano sotto la città sono stati ben conservati per secoli grazie alla mancanza di aria e umidità. Questi manufatti forniscono una visione straordinariamente dettagliata della vita di una città durante la Pax Romana. Durante lo scavo, il gesso è stato utilizzato per riempire i vuoti negli strati di cenere che una volta contenevano i corpi umani. Questo ha permesso di vedere la posizione esatta della persona nel momento esatto della morte.

Pompei è una destinazione turistica da oltre 250 anni. Oggi ha lo status di Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO ed è una delle attrazioni turistiche più popolari in Italia, con circa 2,5 milioni di visitatori ogni anno.


  scavi di Pompei






Raggiungere gli scavi di Pompei in treno


Sulla linea Circumvesuviana Napoli-Sorrento ci vogliono dai 30 ai 40 minuti per arrivare a Pompei da Napoli e da Sorrento. Nella stazione centrale di Napoli per arrivare appa sezione Circumvesuviana, bisogna seguire le indicazioni e il treno Napoli-Sorrento arriva alla piattaforma #3.

Dovrebbe costare da 1,80 € a 3,20 €. È anche possibile ottenere il biglietto per il viaggio di ritorno. Scendere alla fermata "Pompei Scavi". Alla stazione, è possibile lasciare i bagagli per € 1,50 , o lasciarli gratuitamente presso le rovine. L'ingresso a Pompei si trova a circa 50 metri dalla stazione e c'è un ufficio informazioni turistiche a bodo della strada.

Il treno da Napoli diventa molto affollato a Napoli Garibaldi / Napoli Centrale e sono generalmente disponibili solo posti in piedi. Se si vuole un posto a sedere, è necessario salire sul treno dove inizia la sua corsa a "Napoli Porta Nolana", una fermata prima di Napoli Centrale. Allo stesso modo il treno di ritorno da "Pompei Scavi" è molto affollato.

Per un viaggio più tranquillo è possibile salire e cambiare dopo una sola fermata a "Torre Annunziata", dove è molto più tranquilla la linea Poggiomarino-Napoli gestito anche da Circumvesuviana.

Il modo più economico per arrivare da Roma è prendere il treno speciale da Termini o il treno regolare a Napoli. Attenzione: questi prezzi aumentano in modo significativo se si acquista il biglietto 24-36 ore prima della data del viaggio a Napoli. Dopo l'arrivo a Napoli, scendere la scala mobile per la Circumvesuviana e comprare un biglietto per Pompei Scavi. Il servizio da Napoli a Pompei è notoriamente terribile in determinati orari. Il ritardo generale è di circa 20 minuti per ogni treno, ed è necessario prendere in considerazione questo nel momento di pianificare i trasferimenti.

Da Salerno è possibile prendere il treno locale per Pompei. C'è un sacco di confusione su dove ferma il treno e per quanto tempo è necessario camminare per raggiungere la stazione. C'è solo una stazione sulla linea ferroviaria ed è "Pompei". Un biglietto da Salerno costa € 2,10 e il viaggio sia dura 25 minuti (servizio veloce) o 45 minuti (servizio lento). La stazione ferroviaria di Pompei è piuttosto distante dall'ingresso principale al sito storico, ma è a soli dieci minuti a piedi (700 metri) dall'ingresso di Piazza Anfiteatro. I tassisti alla stazione ferroviaria vi offriranno il passaggio per l'ingresso per circa 10 €.


Raggiungere gli scavi di Pompei in autobus


La compagnia SITA ha autobus da e per Napoli. Il costo è lo stesso del treno.


Raggiungere gli scavi di Pompei in auto


A3 Autostrada Napoli-Salerno (uscita Pompei Ovest) poi seguire le indicazioni per Pompei Scavi.


Raggiungere gli scavi di Pompei via mare


Se siete in crociera, è possibile impostare una escursione alla scoperta delle rovine di Pompei (trasferimento in autobus) e i biglietti per il tour saranno inclusi. Dalla nave da crociera, un aliscafo viaggia in tutto il Golfo di Napoli tra Capri, Sorrento e Pompei (da Napoli). Un bus-navetta vi porterà alle rovine.




Potrebbe interessarti anche: