Come arrivare a Ferrara?



 

Ferrara è una città della regione Emilia-Romagna, al vertice dello stivale d'Italia e non lontano dalla costa orientale dell'Adriatico. E' nella lista dei Patrimoni Mondiali dell'UNESCO. Per tre secoli la città fu governata dagli Estensi, la cui corte rinascimentale era tra le migliori in Italia, attirando artisti e scrittori come Ludovico Ariosto, autore dell'Orlando Furioso.

La città è ancora racchiusa all'interno del suo muro difensivo lungo 6 miglia, il che rende una buona pista ciclabile o pendonale, con parchi verdi esterni. Non tutta la città è all'interno delle mura; se ci si immette lungo l'ampio viale Cavour vi chiederete dove gli edifici sono storici, fino a quando non si arriva al centro non ci si ritrova nella rete della città di strade medievali e rinascimentali.

Una buona idea per esplorare la città è quella di servirsi di una mappa (disponibile presso l'ufficio informazioni turistiche, nel cortile del Castello Estense) in quanto queste strade pittoresche si estendono in parecchie zone. Purtroppo, solo alcuni vicoli sono pedonali; molti degli abitanti di Ferrara, tuttavia, amano andare in giro su vecchie biciclette, sbattendo sui ciottoli.

I periodi migliori per visitare la città sono primavera e autunno. Maggio, in particolare, è un mese di celebrazioni legate al famoso Palio di San Giorgio; a marzo ea settembre ci sono le mostre prestigiose di Palazzo Diamanti, un gioiello rinascimentale di Ferrara; durante l'ultima settimana di agosto musicisti di strada provenienti da tutto il mondo si riuniscono per il Ferrara Buskers Festival, riempiendo le serate di fine estate con la musica.

Mappa di Ferrara





Cosa visitare a Ferrara


Visitare i numerosi musei. Lungi dall'essere depositari semplici per le opere d'arte, le collezioni di Ferrara si distinguono per il loro modo di interfacciarsi con la realtà esterna.

Reperti della leggendaria città di Spina, vestigia del mondo greco e etrusco, vengono esposti nelle sale di Palazzo Costabili. Grandi dipinti dei secoli 15 e 16 sono a Palazzo dei Diamanti e a Palazzo Massari vi è l'arte di Boldini, de Pisis, e dei loro contemporanei.

Le attrazioni turistiche includono Palazzo Schifanoia, con il suo splendido Salone dei Mesi, affrescato nel 15° secolo dai pittori della Scuola Ferrarese; il Castello Estense, antica residenza dei duchi d'Este; l'armoniosa romanica cattedrale gotica e il suo museo con preziose opere d'arte, tra cui un organo che mostra l'Annunciazione e San Giorgio che uccide il drago di Cosmè Tura (1469), il maestro della scuola ferrarese. Sul lato sinistro della cattedrale nella piazza è presente la Loggia dei Merciai coi suoi negozi presenti sin dal periodo medievale.

Andando più in profondità nella parte medievale della città si possono scoprire i gioielli di arte sacra, come il Monastero di Sant'Antonio in Polesine con i suoi affreschi di Giotto, o la Chiesa di Santa Maria in Vado, un luogo di pellegrinaggio da un miracolo eucaristico che ha avuto luogo nel 12° secolo.

Si consiglia di non lasciare senza aver fatto un giro per le strade medievali e fatto un giro in bicicletta intorno alle sue mura rinascimentali, che rimangono quasi intatte.

La città di Ferrara è facilmente percorribile a piedi, qui si riportano i principali luoghi e monumenti da visitare:

- Acquedotto di Ferrara
- Apollo Cinepark
- Basilica Cattedrale di San Giorgio Martire
- Basilica di San Giorgio Fuori le Mura
- Biblioteca Ariostea
- Casa Romei
- Casa di Ludovico Ariosto
- Casale Belriguardo
- Castello Estense
- Centro Storico Ferrara
- Certificato di Eccellenza
- Chiesa del Gesu
- Chiesa della Madonnina
- Chiesa di San Carlo
- Chiesa di San Cristoforo alla Certosa
- Chiesa di San Domenico
- Chiesa di San Francesco
- Chiesa di San Giuliano
- Chiesa di San Paolo
- Chiesa di Santa Maria del Suffragio
- Chiesa di Santa Maria in Vado
- Cimitero Ebraico di Ferrara
- Cimitero della Certosa
- Corso Ercole I d´Este
- Gelateria degli Angeli
- Ghetto Ebraico di Ferrara
- Il Padimetro - Idrometro Monumentale
- Il luppolo Beer Shop
- Le Mura di Ferrara
- Libreria Editrice Belriguardo
- Libreria Le Querce
- Monastero del Corpus Domini
- Monastero di Sant'Antonio in Polesine
- Museo Archeologico Nazionale
- Museo Civico di Storia Naturale
- Museo Ebraico di Ferrara
- Museo Giovanni Boldini
- Museo Lapidario
- Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah (Meis)
- Museo del Risorgimento e della Resistenza
- Museo della Cattedrale
- Orto Botanico di Ferrara
- Palazzina di Marfisa d'Este
- Palazzo Bonacossi
- Palazzo Constabili-Trotti
- Palazzo Massari
- Palazzo Municipale
- Palazzo Roverella
- Palazzo Schifanoia (Palazzo della Gioia)
- Palazzo Turchi di Bagno
- Palazzo dei Diamanti
- Palazzo di Lodovico Il Moro
- Parco Massari
- Parco Pareschi
- Parco Urbano G. Bassani
- Teatro Comunale di Ferrara
- Via Garibaldi
- Via delle Volte
- Via delle Volte
- Villa Melchiorri


Raggiungere Ferrara in treno


La stazione ferroviaria di Ferrara è facilmente raggiungibile, poiché non vi è alcuna necessità di attraversare il centro della città per arrivarci.

Linea Bologna - Venezia, stazione di Ferrrara. La stazione è raggiungibile con l'autobus n° 6. Ospedale Porotto in direzione Porotto.


Raggiungere Ferrara in aereo


L'aeroporto più vicino è quello di Bologna Marconi, importante snodo nazionale e internazionale a soli 50 km dalla città di Ferrara. Facilmente raggiungibile dall'autostrada A13 in direzione Padova e uscita Ferrara Nord


Raggiungere Ferrara in auto

Per arrivare a Ferrara sud: prendere la Superstrada   Ferrara-Porto Garibaldi o la Strada Statale "Adriatica" (N 16) per Ravenna .

Per arrivare a Ferrara nord: prendere la Strada Statale SS255 per Modena e la "Virgiliana"  SS496 per Mantova.



Potrebbe interessarti anche: