Come arrivare a Grazzano Visconti?



 

Questo villaggio si trova vicino al punto in cui la valle del Nure si apre nella pianura del Po, circondato da fertili campagne e vigne sulle colline dei Colli Piacentini.

Il caratteristico villaggio neo-medioevale è una zona pedonale che porta il visitatore indietro nel tempo e offre l'opportunità di ammirare l'architettura medievale in Italia.

Durante tutto l'anno il villaggio offre spunti interessanti da visitare, ma in particolare in tarda primavera e in autunno, quando sono organizzate la maggior parte delle principali celebrazioni in costume medievale.

Grazzano Visconti è stata costruita per volontà di Giuseppe Visconti di Modrone attorno al vecchio castello all'inizio del 20° secolo, con l'idea di creare un insolito centro artistico in stile medievale.

Passeggiando lungo i vicoli medievali, scorci suggestivi appaiono in ogni angolo, case affrescate o negozi di artigianato specializzati in ferro battuto.

Una collezione di macchine agricole del passato è presente nel vecchio fienile della "Corte Vecchia", un tempo cortile ed ora parte integrante del paese. E' gratuito e sempre aperto.

Il parco del castello, che si estende su 15 ettari e comprende un giardino italiano e un parco in stile inglese, e sicuramente merita una visita, anche a causa della grande varietà di specie botaniche. Ci sono visite guidate il Sabato pomeriggio e la domenica dalla primavera al tardo autunno.

La cucina locale vanta i salumi con una denominazione di origine protetta - salame, coppa e pancetta piacentina - spesso servito con lo gnocco fritto (pane cotto nello strutto e servito caldo) innaffiati dai vini dei Colli Piacentini, in particolare il famoso Gutturnio Doc. Il villaggio si trova lungo la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini.

Tra gli avvenimenti più significativi che si svolgono a Grazzano Visconti segnaliamo il Corteo Storico che si svolge l'ultima Domenica di maggio. Questa tradizionale festa in costume medievale trasporta il visitatore nel passato, con giochi e intrattenimenti, del medioevo.

Una giornata magica è la seconda Domenica di settembre, con eventi speciali per i bambini, in modo che possano rivivere le avventure del Medioevo.

Il villaggio è completamente chiuso al traffico, e ci sono due grandi parcheggi agli ingressi, gratuiti nei giorni feriali, mentre vi è una tassa il sabato e la domenica.

Non lontano da Grazzano Visconti sono le colline ricoperte di vigneti. Non ci vuole molto per raggiungere Rivalta (17 km) con il suo castello in Val Trebbia.

Grazzano Visconti è il trampolino di lancio ideale per visitare la valle del Nure con la sua natura incontaminata, luoghi come le cascate del Perino, nei pressi di Calendasco (36 km), o i laghi Moo, Nerone e Bino, tutti di origine glaciale, nei pressi di Ferriere (45 km) o per visitare le cittadine di Vigolzone (2 km), Ponte dell'Olio (8 km), Bettola (20 km) e Farini (29 km), in occasione di feste o fiere alimentari.

mappa Grazzano Visconti





 
Raggiungere Grazzano Visconti in auto


Grazzano Visconti si trova a 12 km a sud-est di Piacenza. E’ facilmente raggiungibile dall’autostrada A1 e dall’autostrada A21 dall’uscita Piacenza Sud.

All’uscita, imboccare la tangenziale seguendo le indicazioni per “Stadio” fino alla fine della tangenziale e quindi proseguire per la S.P. 654 in direzione Valnure - Bettola - Grazzano Visconti.


Raggiungere Grazzano Visconti in Treno



Stazione ferroviaria di Piacenza: Dalla stazione partono i bus, linea suburbana (arancio) direzione Ponte Carmiano e extraurbani (blu) direzione Bettola o Selva. Scendere alla fermata “Grazzano Visconti “.



Raggiungere Grazzano Visconti in autobus


Dalla stazione partono i bus, linea suburbana (arancio) direzione Ponte Carmiano e extraurbani (blu) direzione Bettola o Selva. Scendere alla fermata “Grazzano Visconti “




Potrebbe interessarti anche: