Come arrivare al Castello Sforzesco di Milano?



 

Il Castello Sforzesco è un castello di Milano. E' stato costruito nel 15° secolo da Francesco Sforza, duca di Milano, sui resti di una fortificazione del 14° secolo. Più tardi rinnovato e ampliato, nei secoli 16° e 17° è stato una delle più grandi cittadelle in Europa. Ampiamente ricostruito da Luca Beltrami nel 1891-1905, oggi ospita alcuni dei musei della città e collezioni d'arte.

Il castello ha una pianta quadrangolare, sito attraverso le pareti della città. Il muro che una volta affacciava sulla campagna a nord di Milano ha torri quadrate e ha una porta ogivale. Questa volta si accedeva attraverso un ponte levatoio. La torre nord è conosciuta come Torre della Corte, mentre quello occidentale si chiama '' Torre del Tesoro: entrambe hanno ampie finestre costruite durante l'età degli Sforza.

L'angolo difeso dalla Torre Ducale è caratterizzato da un ponte loggiato, attribuito al Bramante, e commissionato da Ludovico Sforza alla fine del 15° secolo per collegare la Corte Ducale (la corte nella zona utilizzata come residenza ducale) e il Cortile della Ghirlanda. Questo Ghirlanda si riferisce ad un muro, protetto da un fossato riempito d'acqua, costruito sotto Francesco Sforza, di cui oggi restano poche tracce, tra cui la Porta del Soccorso. Resti di due rivellini successivi possono essere visti in corrispondenza del punto in cui il castello è stato raggiunto da delle mura della città (vicino alla Porta Comasina) e la Porta del Carmine. La Porta della Ghirlanda è stata inserita attraverso un rivellino (oggi perduto) e aveva due ingressi a cui si accede tramite passerelle, che portano ad un passaggio sotterraneo che continua lungo le pareti.

Il lato esterno che una volta affacciava verso la città murata ha due torri rotonde, commissionate da Francesco Sforza per sostituire quelle precedenti quadrate, che erano diventate meno adatte per difendersi dalle armi da fuoco. La torre centrale, detta Torre del Filarete, è una ricostruzione moderna. Le torri rotonde hanno perso la parte superiore sotto gli austriaci, che avevano bisogno di spazio aperto per la loro artiglieria. La Torre del Filarete e la Porta di Santo Spirito, che si trova più a sud, sono entrambe preceduti da un rivellino.

La porta principale conduce ad una grande corte dalla quale possono essere viste diverse funzioni interne. Questi includono la Torre di Bonza di Savoia (1476) e la Rocchetta, una sorta di Ridotto difensivo interno con un cancello. Alla destra della Porta del Carmine sono presenti i resti di due campi del 15° secolo. La Rocchetta, la cui porta di accesso dalla corte principale (una moderna aggiunta) presenta lo stemma degli Sforza, ha un corti interne con, su tre lati, un porticato con arcate del 15° secolo. La Corte Ducale è l'ala del castello originariamente utilizzata come residenza ducale; è dotata di un campo con due logge, una più piccola a sinistra ed una più grande alla sua estremità, detta Loggiato dell'Elefante per la presenza di un affresco di un elefante. Il Castello comprende alcuni musei: 

- La Pinacoteca Ambrosiana.
- Il Museo di Arte Antica.
- Il Museo degli strumenti musicali.
- Il Museo Egizio.
- Le collezioni preistoriche del Museo Archeologico di Milano.
- La collezione Arte Applicata.
- I Musei dei mobili antichi e della Scultura in legno.
- Achille Bertarelli Print Collection.
- Il Museo della Pietà Rondanini .
- La Biblioteca Trivulziana.

Castello Sforzesco di Milano





 
Raggiungere il Castello Sforzesco di Milano in treno


La stazione ferroviaria più vicina è Milano Cadorna: il castello si trova a soli 200m di distanza.

Da Milano Porta Garibaldi o Milano Centrale prendete la Linea 2 (Verde) in direzione Abbiategrasso/Assago Forum e scendete a Cadorna o a Lanza.

Da Milano Porta Genova prendete la Linea 2 (Verde) in direzione Gessate/Cologno e scendete a Cadorna o a Lanza.


Raggiungere il Castello Sforzesco di Milano in aereo


Milano è servita da 3 aeroporti:

- Aeroporto di Linate – voli nazionali e charter;
- Aeroporto di Malpensa – voli internazionali;
- Aeroporto di Orio al serio - voli nazionali e internazionali.

Dai tre aeroporti numerosi mezzi pubblici raggiungono i punti principali della città, da cui è agevole raggiungere il castello con i mezzi pubblici).


Raggiungere il Castello Sforzesco di Milano in auto


Il Castello Sforzesco si trova nel centro di Milano: è comunque sconsigliabile raggiungerlo in auto. Numerosi parcheggi in coincidenza con le linee Verde e Rossa della metropolitana consentono di parcheggiare l’auto e raggiungere il Castello Sforzesco in metropolitana.


Raggiungere il Castello Sforzesco di Milano coi mezzi publici


Metro: Linea rossa (Stazione Cadorna o Cairoli), linea verde (Stazione Cadorna o Lanza)
Tram: 1, 4 (fermata: Cairoli) 2, 12, 14 (fermata: Lanza)
Bus: 58, 59 (fermata: Cadorna) 50, 57, 61 (fermata: Cairoli)
Noleggio biciclette BikeMi: 04 - Lanza, 34 - Cairoli, 84 - via Paleocapa, 94 - Cadorna




Potrebbe interessarti anche: